top of page

Effetti dello stress sul corpo: cause e rimedi


L NOSTRO CONSIGLIO IN BREVE Lo stress può avere diversi effetti negativi su molti aspetti della nostra vita e sul nostro organismo: pelle, capelli, ciclo sonno-veglia e non solo possono essere influenzati da situazioni stressanti. Ecco perché è importante imparare a gestirlo e affrontarlo per evitare che abbia delle conseguenze ancora più gravi e difficili da risolvere.

A tutti è capitato almeno una volta di sentirsi stressati, preoccupati o sotto pressione per il lavoro, la scuola o per particolari eventi della nostra vita. Oltre all’evidente effetto negativo che ha sul nostro umore, lo stress può causare anche problemi a livello fisico. Ecco perché per il nostro benessere psicofisico è importante intervenire per ritrovare un po’ di calma e tranquillità. Vediamo quindi insieme quali effetti può causare lo stress e come gestirlo al meglio.

Cosa si intende con stress?

Lo stress è la risposta che il nostro organismo attiva per superare qualsiasi forma di sollecitazione interna o esterna come esercizio fisico, lavoro, scuola, cambiamenti di vita importanti e eventi traumatici. Questo meccanismo ci permette di avere una scarica di energia supplementare e di poter aumentare le prestazioni in un determinato lasso di tempo. Quindi lo stress è sempre negativo? No, finché lo stress si limita a periodi di breve durata, può essere addirittura una reazione favorevole per affrontare situazioni difficili o pericolose. Il problema sorge quando questa risposta fisiologica allo stress perdura a lungo o è eccessiva: questo può portare a un’alterazione dei sistemi fisiologici ed essere fonte di disturbi più o meno gravi. Le cause dello stress quindi possono essere le più diverse: lavoro, famiglia, casa, problemi personali sono tutte situazioni soggettive, come soggettivi sono i sintomi e gli effetti che hanno sul nostro organismo.

Effetti dello stress sul corpo: quali sono?

I possibili effetti negativi sul nostro corpo possono essere di carattere fisico o psicologico. Vediamo insieme alcuni. Da un punto di vista psicologico, lo stress può manifestarsi con:

  • Agitazione, frustrazione e cambiamenti d’umore repentini

  • Sensazione di non avere il controllo della situazione

  • Difficoltà a rilassarsi e nervosismo

  • Difficoltà a concentrarsi

  • Scarsa autostima, solitudine, preoccupazione costante

  • Tendenza a isolarsi, per evitare la relazione con altre persone

Sul corpo invece gli effetti possono essere:

  • Mancanza di energia

  • Disturbi gastrointestinali come diarrea, nausea, costipazione, bruciore di stomaco

  • Mal di testa

  • Dolori e tensioni muscolari soprattutto a collo e schiena

  • Dolore al petto e battito accelerato

  • Insonnia

  • Raffreddori frequenti

  • Calo del desiderio sessuale

  • Ronzio alle orecchie

  • Mani e piedi freddi

  • Aumento della sudorazione

  • Bocca secca e difficoltà a deglutire

  • Bruxismo o digrignamento dei denti

Come il resto del nostro corpo anche la pelle può risentire degli effetti negativi dello stress, che a lungo andare può indebolire le sue naturali difese, facendola apparire più stanca, spenta e segnata dal tempo. Lo stress può avere un effetto negativo anche sui nostri capelli. Se i nostri capelli tendono a cadere più del solito, se si spezzano con più facilità o se ci appaiono più secchi e meno luminosi, probabilmente sono stressati.

Conseguenze di uno stress prolungato

Le conseguenze di uno stress prolungato sono molte, fra cui un indebolimento del sistema immunitario. Avere raffreddori frequenti e ammalarsi più facilmente sono proprio un campanello d'allarme che ci avvisa che le nostre difese immunitarie non sono al massimo della loro efficienza. Scopri di più sul legame fra sistema immunitario e stress. Lo stress cronico può portare a delle vere e proprie malattie, tra cui:

  • Disturbi cardiovascolari (infarto, cardiopatia)

  • Disturbi all’apparato digerente (ulcere gastriche, tumore al colon)

  • Diabete

  • Malattie muscolo-scheletriche (tendinopatie, osteoporosi)

  • Depressione e ansia (attacchi di panico, depressione organica)

Come ridurre lo stress: 8 consigli

Non è sempre possibile evitare e prevenire lo stress, perché alcuni eventi non sono dipendenti dalla nostra volontà e non sono controllabili, ma possiamo imparare a gestirlo e affrontarlo. Come? Vediamo assieme qualche consiglio utile:

  1. Condividiamo le difficoltà con amici e parenti di cui ci fidiamo che possono aiutarci a gestire situazioni che noi percepiamo come difficili.

  2. Prendiamoci più tempo per noi stessi e per i nostri interessi, cercando di svuotare la mente dai pensieri negativi che ci affliggono.

  3. Se possibile, regaliamoci una vacanza (anche breve), per staccare e tornare alla vita di tutti i giorni con una visione del mondo un po’ più serena.

  4. Pratichiamo regolare esercizio fisico: l’attività fisica migliora l’umore e lo stato di benessere in generale e incide positivamente sulla qualità del sonno. Aiuta anche a gestire l’ansia, scaricando eventuali tensioni.

  5. Adottiamo una dieta sana: prendendoci cura del nostro benessere in generale ci sentiremo meglio con noi stessi.

  6. Assicuriamoci di riposare a sufficienza e di avere un ritmo sonno-veglia regolare (Come dormire bene e svegliarsi riposati?)

  7. Proviamo qualche tecnica di rilassamento (yoga, meditazione), un aiuto concreto per alleggerire i pensieri e sostenere l’umore. Trovi qualche esempio qui.

  8. Ritagliamoci del tempo per stare all’aria aperta: il sole stimola la produzione di serotonina, l’ormone del buonumore, e della melatonina, che aiuta di regolarizzare il ciclo sonno-veglia a vantaggio di un buon riposo e dunque di una minore irritabilità e stanchezza.

Un aiuto in più nei periodi di stress

Per aiutare il nostro organismo a superare momenti in cui ci sentiamo particolarmente stressati, preoccupati o di cattivo umore possiamo scegliere degli integratori alimentari specifici. Ad esempio, integratori alimentari a base di Lavanda e Zafferano, come RELAXcap, favoriscono il rilassamento e il normale tono dell’umore. Per contrastare la stanchezza fisica e mentale, provocata dallo stress, possiamo assumere integratori a base di Rhodiola come Rhodiola Balance. Melissa e Passiflora contribuiscono al rilassamento e al benessere mentale e sono ancora più utili se associati a Tiglio ed Escolzia che favoriscono il sonno e alla Melissa che favorisce il normale tono dell’umore. Infine, non dimentichiamoci il ruolo del Magnesio: minerale prezioso a sostegno del sistema nervoso che si rivela utile in caso di tensioni muscolari che possono derivare anche dallo stress.

Pelle stressata: cosa fare?

In alcuni periodi particolari, la pelle può avere bisogno di qualche attenzione in più a causa di stress, cambi di stagione e stanchezza. È proprio in questi momenti che può essere d’aiuto un trattamento urto come Age Formula Skin Booster che rigenera e ripara in profondità, restituendo bellezza e nutrimento immediati durante la notte.

Burn-out: lo stress provocato dal lavoro

Sul luogo di lavoro, capita a tutti di essere stressati, ma alcuni lavoratori possono raggiungere uno stato di esaurimento mentale e fisico dovuto a una situazione di stress di lunga durata, chiamato burn-out. Alcuni campanelli d'allarme del “burn-out” a cui prestare attenzione sono:

  • Esaurimento fisico ed emotivo

  • Atteggiamento disinteressato nei confronti del proprio lavoro

  • Senso di fallimento professionale e privato

  • Ridotta autostima nella proprie capacità lavorative

  • Senso di perdita del controllo

Le cause, come per lo stress, possono essere le più disparate:

  • Caratteristiche emotive tipiche della persona

  • Eccessive aspettative nei confronti di se stessi e perfezionismo

  • Spiccato senso del dovere

  • Continuo sovraccarico

  • Sensazione di essere trattati ingiustamente

  • Paura di perdere il posto di lavoro

  • Eccessivo stress sul posto di lavoro

  • Mobbing

  • Conflitti cronici irrisolti (privati o professionali)

Cosa possiamo fare se ci riconosciamo in alcune di queste situazioni? Cercare di gestire lo stress nel migliore modo possibile con i consigli visti sopra, ritrovando il rispetto per sé stessi e le proprie capacità e raggiungendo la consapevolezza delle proprie esigenze fisiche e mentali.



18 visualizzazioni
bottom of page